Boati su Scandicci: bang sonico o complotto?!

Per chi ancora se lo stesse chiedendo, è venuta a galla la causa dei due forti boati avvertiti da Firenze a Bologna e oltre (Scandicci compresa) intorno alle 19 di martedì scorso, seminando panico un pò dappertutto (devo ammettere che è stato abbastanza inquietante). Era il boom sonico di due caccia, come ci spiega l’areonautica militare.

Ma non tutti sembrano soddisfatti della spiegazione e alleggiano sul web ipotesi di complotto (basta leggere i numerosi commenti scettici sull’argomento sul blog SestoSguardo). Anch’io sono una “adepta” di X-Files e credo al motto “I want to believe”. In questo caso, però, la spiegazione ufficiale mi sembra più che plausibile.

Insomma, che posso dirvi… La verità è là fuori (Fox Mulder docet).

Annunci

Una Risposta

  1. ciao!!! ho aperto un nuovo blog, il gene della curiosità, in cui si parla riguardo alle “curiosità” della genetica, della medicina-biologia in generale e di temi di attualità. Ci tengo a specificare che il mio non è un blog per coloro che hanno scelto questo ramo come studio o come interesse personale, bensì voglio che sia un punto di inizio per chi non è “del mestiere” per approfondire le proprie conoscenze. Spero che questo possa essere il punto di inizio per un ” gemellaggio” tra i 2 blog, in modo da sponsorizzarli entrambi e renderli più conosciuti al pubblico.

    Passa di qui e lascia un commento, sei il benvenuto!!! Grazie, Marco

    http://ilgenedellacuriosita.blogspot.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: