PD in festa – alias Festa de l’Unità – a Scandicci

Tutto, ahimé, è destinato a cambiare. Il VHS è solo un lontano ricordo. La calvizia di Berlusconi è sparita sotto un manto di capelli castani. Da anni non si hanno più notizie delle inimitabili Tortorelle del Mulino Bianco. Stanno perfino scomparendo gli zaini invicta dalle spalle dei turisti italiani. E la Festa dell’Unità non esiste più.

Puntualizziamo. Cambia il nome ma non la sostanza. Dati i recenti sconvolgimenti politici, quest’anno l’ormai defunta Festa de l’Unità (che sembra però sopravvivere in qualche località dell’Emilia Romagna) si chiamerà Festa del Partito Democratico, declinata in modo diverso a seconda delle varie realtà territoriali (PD in festa, a Scandicci). Si potrebbe discutere a lungo sulle conseguenze culturali di tale cambiamento semantico, verso cui i nostalgici si dichiarano profondamenti avversi (basta leggere il fiume di commenti su l’Unità.it). Ma quel che qui ci interessa è il contenuto della festa, che resta pressoché invariato (per lo spirito è un altro discorso, ma forse quello è cambiato già da tempo). Risponde all’appello anche la ruota che dispensa spalle e biciclette, per intendersi.

Festa del Partito Democratico di Scandicci 2008PD in festa” si terrà nuovamente nell’area del Palazzetto dello Sport, in via Rialdolidal 12 giugno al 6 luglio. Presenti all’appello: il ristorante, la pizzeria, il bar, la dolceria, il brasileirao, la pista del liscio, la libreria, il mercato delle occasioni (dal 27 al 29 giugno), numerosi concerti di band giovanili (uno su tutti quello de “Le sensazioni forti“, cover band di Vasco Rossi, mercoledì 25 giugno… ma vi consiglio di scaricare il programma per saperne di più sugli altri concerti previsti, nonchè sulle serate latino-americane, sulle esibizionidi di ballo liscio, sui dj-set, e altro ancora). In più gli appuntamenti calcistici con le partite serali degli europei, visibili attraverso maxischermi.

Questi invece i dibattiti:

  • venerdì 13 giugno: presentazione del libro di Marco Alfieri “Nord terra ostile, perchè la sinistra non vince”
  • lunedì 16 giugno: “La scuola calcio: scuola di vita o fabbrica di cattivi esempi?”
  • mercoledì 18 giugno: “Energia, cibo, acqua. La sfida mondiale per le risorse”
  • giovedì 19 giugno: “Caro Sindaco, vorrei sapere…“. Il sindaco di Scandicci, Simone Gheri, risponde alle domande di cittadini e giornalisti (inizio io: “caro Sindaco, perchè… non apre un blog?”)
  • martedì 24 giugno: “L’Italia è razzista? Proposte e idee sull’immigrazione, per un paese più civile”
  • domenica 6 luglio: Incontro con l’On. Cesare Damiano, deputato del PD, già ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale, autore del libro “Il lavoro interrotto

Non c’è sul programma ma sul sito del PD fiorentino si legge che

saranno ospiti della festa anche Vannino Chiti e Ivano Tognarini (3 Luglio). Su iniziativa dell’ANPI, parleranno dei valori della Costituzione repubblicana in un mondo globalizzato. Una serata sarà dedicata al futuro della città di Scandicci, in un confronto con il Sindaco Simone Gheri.

Per maggiori informazione scarica il programma in file pdf.

Annunci

2 Risposte

  1. Che tristezza la scomparsa della Festa dell’Unità… 😦

  2. Sabato 18 giugno presso la festa c’erano due manifestazioni di ballo.
    Una all’interno del palazzetto e una molto più contenuta e di soli 15minuti, nella pista esterna di pattinaggio. Chi veniva a vedere l’esibizione di latino-americano all’esterno..era parente e amico dei ballerini della scuola di ballo.
    Numerosi di loro senza saperlo si sono ritrovati all’interno del palazzetto costretti a pagare un biglietto di 4 euro nonostante avessero spiegato espressamente quale esibizione volessero vedere. Volevo sottolineare l’arroganza della persona alla biglietteria che si è rifiutata di rimborsare il biglietto anche per i miei due bambini di 5 e 8 anni che erano venuti a vedere la mamma e il babbo ballare. Ritengo scandaloso prima di tutto far pagare, oltretutto prezzo pieno, dei bambini e che, nonostante fosse chiara la buona fede dei paganti , la biglietteria non abbia rimborsato i biglietti dopo pochi minuti dall’acquisto.
    C’E’ stato ben poco di popolare da festeggiare…IL PD IN FESTA NON C’HA FATTO UNA BELLA FIGURA..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: